Rando Umbria sud


Questo è il percorso che ha dato origine a tutti i percorsi Rando dell’Umbria e sul quale sono state testate le regole del Brevetto Permanente. Attraversa tanti centri storici della provincia di Terni come Narni, Amelia, Lugnano in Teverina, Alviano, Baschi, Avigliano Umbro, Montecastrilli, Acquasparta, San Gemini, Terni. Lungo il percorso si incontrano molte bellezze naturalistiche e artistiche, come la Cascata delle Marmore, il Lago di Piediluco, lo Speco di S.Urbano, il Ponte di Augusto, le gole del Nera di Stifone, l’Oasi naturalistica di Alviano, il Lago di Corbara, la Foresta Fossile di Dunarobba, il parco archeologico di Carsulae.

Il percorso misura 201 km con 3375 m. di dislivello e pendenze massime in alcuni brevi tratti dell’11%.

L’altitudine massima che si raggiunge è di 734 metri, la salita più lunga ed impegnativa è quella di Civitella del Lago ma non è da sottovalutare per la pendenza anche quella di Montoro. Le altre sono tutte più abbordabili perché o brevi o con una pendenza intorno al 6% come Forca d’Arrone e le salite verso Stroncone, S.Urbano e Cesi. Tutte le strade sono poco trafficate e con un fondo stradale buono.

I Rando Point sono posizionati in questi centri:
Cascata delle Marmore, Arrone, Piediluco, Stroncone, Narni, Amelia, Lugnano, Alviano, Baschi, Civitella del Lago, Avigliano Umbro, Montecastrilli, Cesi.

L’anello, come tutti, può essere percorso partendo da uno qualunque dei Rando Point posizionati lungo il percorso. Per il Brevetto permanente o il Diploma di Randagio è necessario apporre almeno 9 timbri lungo il percorso +2 alla partenza e all’arrivo nello stesso Rando Point.

TORNA SU